Roma: dalle nazionali tornano tutti bene

di Daniele Pace Commenta

La pausa per le nazionali dovrebbe restituire i convocati dai rispettivi paesi tutti abili e arruolati, mentre anche Bruno Peres dovrebbe farcela per sabato

alessandro florenzi

La pausa per le nazionali dovrebbe restituire i convocati dai rispettivi paesi tutti abili e arruolati, mentre anche Bruno Peres dovrebbe farcela per sabato, quando la Roma affronterà la Sampdoria in serata. La grande emergenza sembra passata, con Moreno che ha giocato per tutti e 90 i minuti con la sua nazionale, così come Manolas. Per i due giocatori si era parlato di infortuni, smentiti dal fatto stesso che poi hanno giocato per le partite di qualificazione ai mondiali 2018. In più Florenzi ha disputato la “molto” amichevole partita di mercoledì con la Chapecoense, dando l’impressione di essere pronto per la panchina, e forse per qualche minuto di rodaggio a risultato acquisito. Certamente ci vorrà ancora del tempo per vedere un Florenzi pronto per una partita, ma il momento è sempre più vicino, così come per Karsdorp, ormai fuori da due mesi. Il terzino olandese è forse il più atteso, tra i nuovi arrivati, per gli equilibri tattici del mister. Se per Schick i rincalzi in attacco ci sono, l’emergenza sulla fascia destra contro l’Inter non vorrà essere ripetuta, con il solo Bruno Peres di ruolo che è venuto a mancare, dopo la buona prova con l’Atalanta. Se tutto andrà bene, tra un mese sarà una Roma al completo, e molto forte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>