La vittoria di Pescara

di Daniele Pace Commenta

Pescara_Roma

La Roma vince facile a Pescara, con una prova convincente, ricca di spunti e ottimistica per lo stato fisico della squadra. È vero che si trattava dell’ultima in classifica, che aspettava solo il colpo di grazia al suo campionato, ovvero la matematica certezza, arrivata ieri, della serie B, ma le partite bisogna sempre giocarle, prima di vincerle, e contrariamente al disastroso primo tempo contro l’Atalanta, la Roma ha dominato sempre la gara, mollando un pochino solo sul 4 a 0 a dieci minuti dalla fine. Una prova di carattere, che sarà ricordata anche per la sfuriata di Dzeko, sostituito per risparmiarlo contro la Lazio domenica prossima, ma anche impegnato a vincere la classifica capocannonieri. Una reazione grintosa, per un ragazzo a cui è stata sempre rimproverata una certa timidezza. Una vittoria che porta al derby con rinnovato ottimismo e autostima, una vittoria che serviva, per come è arrivata soprattutto, e perché il Napoli è inciampato nel pareggio di Reggio Emilia, allontanandosi così dal secondo posto, fondamentale per le casse giallorosse.

Chissà se mister Spalletti stia ripensando al prossimo anno. Dato per partente, il mister non ha dato ancora comunicazioni, e forse perché attualmente non saprebbe dove andare. Non ci sono panchine allettanti in Europa, e l’unica che sembrava possibile, quella dell’Inter, sta sfumando nel naufragio nerazzurro dell’ultimo mese, che ha portato i milanesi ad una sicura esclusione dalle coppe, per il prossimo anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>