La Roma di Madrid bella a metà

di Daniele Pace Commenta

atletico madrid-roma

La Roma perde per 2 a 0 al Wanda Metropolitano ma senza subire l’Atletico, che ha trovato il gol solo a 20 minuti dalla fine grazie ad un cross capolavoro di Correa e una gran rete di Griezmann. Fino a quel momento i giallorossi non avevano mai rischiato e a tratti avevano anche imposto il loro gioco. Ottima Roma nel primo tempo, mai in soggezione e con qualche sprazzo propositivo. Nel secondo tempo, pur subendo per qualche minuto un maggiore pressing avversario, i rischi erano stati minimi. Il rimprovero, ai giallorossi, è casomai quello di non essere stati più concreti in avanti, mancando sempre nell’ultimo passaggio decisivo, per mettere il compagno in condizioni di battere a rete. Dopo il gol, e soprattutto l’espulsione di Bruno Peres per doppia ammonizione, la squadra si è disunita e ha subito il secondo gol. Un due a zero abbastanza bugiardo, anche se alcuni giallorossi sono apparsi meno brillanti del solito, a partire da uno spento Dzeko, poco battagliero, e da un Pellegrini smarrito. Grande prestazione invece del solito Nainggolan, che ha colpito anche un palo, e sontuosa gara di Fazio, sempre lucido, attento e capace di giocate di classe con grande sicurezza. Sufficienti le prestazioni di Gerson e Perotti, di fronte ad una delle squadre più organizzate del mondo in difesa. La Roma può tranquillamente qualificarsi, battendo un Qarabag già eliminato, tra 15 giorni. La sconfitta di ieri è solo un incidente di percorso, da analizzare per gli ultimi 20 minuti e mettere in archivio, con la testa al Genoa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>