Florentino Perez: “Volevo Totti; Ronaldo e Kaka per consolarmi”

di A.B. Commenta

florentino_perez_kakà

L’occasione della presentazione del nuovo stadio è servita a Rosella Sensi – come riporta il quotidiano Il Messaggero – per ribadire che la società è pronta a investire per rinforzare l’attuale rosa della squadra:”Ci proverò anche a gennaio. Vedremo se riusciremo ad acquistare qualcuno. Sono d’accordo sul fatto che servono altri innesti per essere competitivi. E io spero proprio di farli arrivare. Sono io la prima a volerli. Adesso, però, mi sento di ringraziare i campioni che abbiamo in squadra ora e che non vengono più considerati tali“.
In realtà, è di queste ore una dichiarazione tale da far capire che, i calciatori in rosa attualmente, proprio dei brocchi non sono. Non è una indiscrezione giornalistica, anche perché Francesco Totti ha sempre ammesso di essere stato, in un passato remoto e recente, vicino al Real Madrid (le voci di maggiore insistenza sono circolate dopo lo scudetto del 2001) ma in una intervista rilasciata a Sky Sport, è il presidente delle merengues Florentino Perez a parlare di un sogno mai avverato. E confermare in maniera evidente il fatto. “Ho speso tantissimi soldi nella mia vita per costruire una squadra potente come il Real Madrid, ma il mio desiderio sarebbe stato quello di avere con me il capitano della Roma. Francesco Totti. Purtroppo è uno dei pochi campioni che è rimasto, una vera bandiera che ha sposato un progetto, quello di voler giocare per sempre nella squadra della sua stessa città e ciò non può che fargli onore. Era impossibile arrivare a Totti: paradossalmente, più difficile prendere lui che chiunque altro proprio perchè le motivazioni che lo tengono a Roma sono importanti. In compenso sono arrivati Kakà e Cristiano Ronaldo, meglio consolarsi così“.
Dubitiamo del fatto che la voce possa destare preoccupazione nel momento in cui il Capitano sta per rinnovare con la Magica, semmai è l’ennesimo attestato di stima che si aggiunge alla lista infinita degli estimatori del Pupone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>